salvatore quasimodo
 HOME  biografia bibliografia il parco
letterario
ermetismo
post
ermetismo
casa
quasimodo
Il Parco Letterario

IL PARCO

Il Soggetto beneficiario

• Il Soggetto gestore

La Sicilia On Line

TURISMO
Presentazione
Geografia
Economia
Storia
Arte
Musei
Gastronomia
Feste e Sagre
RISTORANTI
CARTOLINE
EVENTI
MAPPE
SHOPPING
MAGAZINE
CHAT

Le 9 province

Agrigento
Caltanissetta
Catania
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani
TUTTE LE CITTA'

Sicily NETWORK

sicilynetwork.com
siciliano.it
sicilyweb.com
siciliaweb.com
aziende-siciliane.com

sicilyhotels.com
siciliaonline.com
sicilycinema.it
sicilybooks.it
foto-sicilia.it
sicily-photos.com
cefalu.it
taormina-sicily.it
ragusaonline.com
modicaonline.it
quasimodo.it
infomedi.it
festedisicilia.it
pasquainsicilia.it
siciliani.com
siciliane.com
agriturismo-sicilia.it
ristoranti-sicilia.it
olio-sicilia.it

la tua pubblicità su SICILYNETWORK


cerca in:


IL SOGGETTO GESTORE

LA SCELTA DELLA FORMA CONSORTILE
Come soggetto gestore per la realizzazione del Parco Letterario "Salvatore Quasimodo" è stato individuato un consorzio costituito ai sensi degli artt. 2602 del Codice Civile cui aderiranno in linea di massima ad oggi i soggetti proponenti oltre alla Euroservice s.a.s. di Roccalumera.

Il Consorzio a responsabilità limitata sarà denominato "Terra Impareggiabile", riprendendo il sottotitolo del progetto del Parco.

I soggetti proponenti hanno già concordato una bozza di statuto di Consorzio denominato "Terra Impareggiabile".

Sono già state avviati i contatti con i funzionari della Provincia Regionale di Messina al fine di definire le formalità necessari per l'adesione dell'ente al Consorzio e per far sì che si possa stipulare l'atto costitutivo avanti un notaio.

L'ORGANIZZAZIONE
Il Parco letterario può già contare su una rete di collaborazioni professionali dei soggetti che sono soci degli enti consorziati dotando subito l'organismo di importanti professionalità.

L'organizzazione rifletterà la struttura che già si ritiene vincente e che è già stata utilizzata con successo dal soggetto beneficiario, la cooperativa ETNOS. Infatti funzionalmente dipendenti dal Consiglio di Amministrazione le seguenti divisioni saranno coordinate e \o gestite dal Presidente del C.d.A. o suo delegato:

- Divisione amministrativa: si occupa della contabilità e del controllo di gestione rapportandosi con il Consiglio di Amministrazione;

- Divisione commerciale: consiste nell'organizzazione di soggiorni nell'area del Parco, nell'attività di promozione dei servizi offerti e nella produzione degli stessi . Ciò sarà possibile con l'ottenimento di una licenza per agenzia di viaggi e turismo di categoria A illimitata che prevede funzionalmente la presenza di un direttore tecnico.

- Divisione artistica: si occuperà degli spettacoli e della produzione artistica degli eventi connessi al Parco Letterario da organizzarsi sia all'interno dell'area del Parco che all'esterno, con l'obiettivo di presentare spettacoli e recital quasimodiani sia in Italia che all'estero nell'ambito dei circuiti degli Istituti Italiani di Cultura.

- Divisione gadget e gestione shops: si occuperà di realizzare e reperire gadgets quasimodiani e prodotti tipici da porre in vendita nei workshops dei siti.

- Divisione gestione siti: detta divisione si occuperà della gestione dei siti di Modica e Roccalumera e Messina, del mantenimento degli stessi e dell'organizzazione del personale.

Altra fonte di reddito attesa da parte del soggetto gestore sono le royalities sul marchio da richiedere ad imprese che si convenzioneranno al fine di assicurare servizi connessi al Parco.

Con l'avvio del Parco Letterario intitolato a Salvatore Quasimodo, infatti si ritiene che si metteranno in moto talune realtà imprenditoriali giovanili grazie anche alla sensibilità che questo gruppo proponente ha raccolto presso numerosi enti pubblici territoriali.

Detti enti hanno infatti intenzione di attivare dei progetti coordinati con la Società per l'Imprenditorialità Giovanile S.p.A. sulle orme del progetto Mecenate '90 che sta suscitando vivo interesse anche fra i giovani siciliani.

GLI OBIETTIVI DEL SOGGETTO GESTORE
L'obiettivo principale del consorzio è quello di garantire l'utilizzazione economica delle strutture ed il mantenimento nel tempo. Pertanto è stato redatto un business plan economico di massima che consente sin d'ora di poter garantire questo obiettivo.

E' stato anche elaborato un prospetto portante il dettaglio dei ricavi calcolati sulla base delle presenze attese e del prezzo del biglietto. Il capitale da sottoscriversi da parte dei soci del consorzio è di lire 20.000.000 ed è probabile che sarà aumentato al fine di alimentare il capitale circolante.

Da parte dei proponenti si ritiene che ci siano enormi risultati economici, determinati dalla espansione della capacità turistica dei territori interessati, che si collocano a ridosso di capitali del turismo siciliano come Taormina e Siracusa.

Note legali, Cookie Policy e Privacy - info@sicilyweb.com